Il mio nome era Simona e 'quanto costa ricominciare' è la mia storia.
Una storia di alti e bassi, di persone che sono arrivate nella mia vita e di altre che sono andate via, di porte che si sono aperte ma che ho richiuso, di strade che ho intrapreso ma poi abbandonate e di altre che invece ho continuato a percorrere (spesso anche da sola), di un cuore che ha ripreso a battere, e di passioni che mi hanno resa quello che oggi sono.
'Quanto costa ricominciare' è stato un percorso tormentato, eppure ho ricominciato: il mio nome è ancora Simona, ed oggi sono più forte di prima...o almeno credo.

"Perché a volte una porta può sembrarti una svolta, ma l'hai chiusa ogni volta."
"Ottobre ed il freddo che avanza.
Ci pensi mai ad una stanza, un letto, una coperta, due corpi e nessuna distanza?”
"Alcune canzoni, se chiudi gli occhi, diventano persone.”
"Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato”

Haruki Murakami -Kafka sulla spiaggia (via lovenocciolina)

Una delle mie citazioni preferite. 

"Più dolce sarebbe la morte se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte il tuo volto.
E se così fosse, mille volte vorrei nascere per mille volte ancor morire.”

Amleto, William Shakespeare (via libri-cinema)

dio mio, William.

(via nonsordiricordimavividilividi)

"Regala la tua assenza a chi non dà valore alla tua presenza.”
O. Wilde (via soniamencarelli)
"Si guarisce, si guarisce da tutto. Dalle assenze, dai ricordi,dalle dipendenze. Col tempo, non si elimina, si accantona, si fa da parte. Ti accorgi che, quello da cui non sapevi staccarti, quello per cui avresti creduto di morire senza, non è più insormontabile, insostituibile. Indispensabile. Perché si sa, tutto passa, anche se niente si dimentica.”
— Grey’s Anatomy (via merimini)
"La chiamano “gelosia”, perché “porco dio, ti ammazzo di botte”, era troppo lunga.”
— Takemeawaj in uno dei suoi momenti più dolci (via takemeawaj)
©